Un Natale all’insegna del cinema: idee cinefile da impacchettare sotto l’albero

Data: dicembre 5, 2016

In: TOP, CINEMA E DINTORNI,

Visto: 1481

Tags: , , ,

-di Simone Soranna-

Il Natale si avvicina e probabilmente non c’è occasione migliore di questa per togliersi qualche sfizio cinefilo e invadere la propria casa con oggetti provenienti da universi lontani e immaginifici che solamente il grande schermo è stato in grado di ricreare.

Un ottimo esempio è l’accappatoio disegnato su modello di quello leggendario sfoggiato da Sylvester Stallone in Rocky. I fan di Guerre Stellari invece potranno esultare simultaneamente perché dalla stessa ditta è previsto anche un accappatoio che riproduca i panni del mitico Chewbacca.

rocky

chewby

A proposito di gadget, un ever green è sicuramente il portafoglio di Samuel L. Jackson nel film Pulp Fiction, di Quentin Tarantino. Quello con la scritta “Bad Mother Fucker” per intenderci. Tutti lo abbiamo desiderato almeno una volta nella vita. Bè, questa potrebbe essere l’occasione giusta per farlo nostro.

bad-mother

Cambiando completamente raggio d’azione invece, sul fronte home video vale la pena segnalare l’arrivo di due cofanetti molto preziosi e curati. Si tratta della raccolta del regista di culto Béla Tarr (comprendente tutti i suoi film) e della giovane star internazionale Xavier Dolan (al cinema dal 7 dicembre con la sua ultima fatica È solo la fine del mondo).

bela

 

xavier

 

Infine, è doveroso dedicare una parentesi anche agli spettatori più piccoli. La Disney mette a disposizione una collezione fondamentale e molto pregiata che raccoglie ben 54 dvd (avete capito bene, 54!) dedicati rispettivamente ai 54 classici di animazione che hanno segnato la carriera della casa di produzione statunitense. Da Biancaneve e i sette nani a Zootropolis, passando ovviamente per Robin Hood, Il re leone, La spada nella roccia e tutti i film che hanno segnato la nostra infanzia. Una collezione mastodontica e imperdibile.

disney

Per i più pragmatici invece, sempre dalla Disney arriva l’edizione Lego del castello che da sempre è protagonista del logo e della sigla della casa di produzione, pronto per essere assemblato ed esposto sulle mensole dei più fortunati per suscitare profonda invidia in tutti gli altri.

castello

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinFacebooktwittergoogle_pluslinkedin